WebMail

23 Luglio 2018 - 15:59

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
11/08/2011 homepage  
Comunicato Stampa della FEDERAZIONE PROVINCIALE PESARO URBINO
Il Segretario Provinciale del Partito Socialista Italiano, Giovanni Roselli, ci ha inviato il seguente Comunicato Stampa che pubblichiamo integralmente:

Nella riunione del 1 agosto 2011, presieduta dal segretario provinciale Giovanni Roselli, il Comitato Esecutivo della federazione provinciale del PSI di Pesaro e Urbino, programmate le iniziative politiche per il mese di settembre, ha analizzato il provvedimento, annunciato dalla Sezione del PSI di Cagli, di espulsione di un componente, il compagno Giovanni Roselli, tra l’altro attuale Segretario di Federazione Provinciale. IL Comitato Esecutivo, con voto unanime, con l’astensione dal voto di Roselli, ha giudicato inammissibile e irricevibile tale decisione in quanto del tutto fuori da ogni procedura prevista e presa sulla base di motivazioni non rispondenti alla realtà dei fatti.
In nessuna seduta del direttivo provinciale del PSI, (a rettifica di quanto affermato nell’articolo de “ Il Resto del Carlino” del 9 luglio scorso ) si è fatto riferimento a una candidatura per il c.d.a. dell’ ERAP di Siligeni Giancarlo ( forse gli era stato ventilato qualcosa del genere da un esponente di un altro partito politico, sul quale sia il Biscaccianti che il Siligeni, in forma organizzata, si erano attivati per convogliare i voti contro i candidati del Nostro Partito ).
L’unica candidatura, presentata al momento della scadenza del c.d.a. dell’ente in questione, decisa dalla commissione precongressuale provinciale, che ne aveva titolo(e tale passaggio era stato richiesto dai massimi esponenti del Partito a livello regionale) era quella di Giovanni Roselli( allora vicesegretario provinciale).
Il 17 giugno u. s. la Giunta Regionale ha decretato il mantenimento degli Erap provinciali. Purtroppo i responsabili regionali-a suo tempo sollecitati-, non hanno informato tempestivamente la segreteria provinciale; perciò il giorno 30 giugno, riscontrata una candidatura Zacchilli( non è ancora chiaro da chi suggerita) ho fatto confermare( dal momento che la legge regionale del 17/06/2011 riteneva valide anche le candidature presentate in precedenza) anche la mia.
Ciò non per spasmodica aspirazione a nomine o incarichi-che caratterizza altri-;ma per ristabilire un costume( i compagni con ruoli in enti locali in rappresentanza del PSI continuassero a dare un contributo sia politico che economico al Partito) .
Tanto è vero che in un secondo esecutivo provinciale, tenuto conto che il compagno Zacchilli aveva svolto bene il suo mandato alla guida dell’Erap e della sua piena disponibilità a ripristinare il suddetto costume, è stato deciso di chiederne la riconferma.
Il Segretario Provinciale : Giovanni Roselli


Fonte: Federazione Provinciale del PSI
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it