WebMail

18 Ottobre 2018 - 00:31

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
08/11/2011 homepage  
Pesaro: Conferenza stampa per la presentazione della Festa del cibo e dell’accoglienza di Belvedere Fogliense.
Urbino, si è tenuta una conferenza stampa nella quale è stata presentata la sesta edizionedi “Un paese e cento storie, la festa del cibo e dell’accoglienza di Belvedere Fogliense”, organizzata dal Comune di Tavullia con il patrocinio della Provincia.

Alla manifestazione hanno preso parte, oltre alla curatrice del progetto Cristina Ortolani, Alfio Carpignoli (assessore ai Servizi Sociali e scuola del Comune di Tavullia), Claudio Donati (Assessore alla cultura del Comune di Tavullia), Matteo Ricci, Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Franco Pieri (Presidente della Pro Loco Fogliense. Insieme alle autorità sono intervenute anche le cuoche Marcella Ugolini, Ida Bartolucci, Maria Grazia Stocchi, Vanda Mariotti, Milva Binda, Laura Pantera, Caterina Bernardi, Tina Magnanini.
Molte le novità di questa sesta edizione, che si svolgerà a Belvedere dall’11 al 13 Novembre prossimi, dai mini-corsi di cucina con le Cuoche di Belvedere alla grande raccolta di ricette dai Quaderni di famiglia
Dopo questa anteprima pesarese con Il tè delle Cuoche, durante il quale, come acclamate star dei fornelli, le signore dell’antica Montelevecchie sono scese in trasferta, per offrire al pubblico torte squisite non meno della loro ospitalità, Un paese e cento storie entra nel vivo con le ormai tradizionali cene ‘in famiglia’, previste per Venerdì 11 e Sabato 12 Novembre (ritrovo a Belvedere, ore 19.45; prenotazioni dall’8 Novembre allo 0721 26773, fino a esaurimento posti).
Accanto ai due attesissimi appuntamenti nelle case di Belvedere, particolarmente ricco è il programma della giornata di Domenica 13 Novembre che, come di consueto, anima ogni angolo del paese impegnando famiglie e ospiti in diverse attività.
Dalle 16 le Cuoche di Belvedere sveleranno tutti i segreti di piadina, ‘pataccucci’ (maltagliati) e strozzapreti nei mini-corsi di cucina (i corsi sono gratuiti ma occorre iscriversi entro Venerdì 11 telefonando allo 0721 26773); in programma anche una gara di torte, un laboratorio di cucina per bimbi, un torneo di briscola e una degustazione guidata di vini, mentre i curiosi di aneddoti e storie bizzarre troveranno pane per i loro denti con i racconti di Mamma Ida e con una visita guidata alla Rocca... che non c’è. Caldarroste e vin brulé scalderanno anche il più infreddolito degli ospiti, e a conclusione della serata è prevista una grande torta per festeggiare le cuoche e tutto il paese.
Cuore di Un paese e cento storie 2011 è però un’iniziativa che varca i confini di Belvedere, proiettandosi verso una dimensione più ampia:
...per tenere traccia di quest’esperienza che ha destato grande interesse anche fuori provincia racconta Cristina Ortolani, ideatrice e curatrice del progetto, abbiamo deciso di avviare una raccolta di ricette di famiglia, che rappresenteranno il nucleo fondamentale di un volume la cui uscita è prevista per il prossimo anno.
La raccolta approfondisce uno spunto che sin dal 2005, anno della prima edizione, è parte sostanziale di Un paese e cento storie, e cioè l’idea che i domestici cahiers de cuisine contengano non solo ricette e accorgimenti destinati a cuoche e cuochi, ma che tra le loro pagine si possa leggere la storia delle nostre famiglie e dunque del nostro paese, dai rosoli immancabili nelle credenze del primo ‘900 alle torte autarchiche dell’epoca fascista, fino ai castelli di croccante che festeggiavano la speranza di tempi migliori nei matrimoni anni Cinquanta. Domenica 13
, prosegue Cristina Ortolani, sarà allestita un’esposizione intitolata L’anima, il cibo. A tavola con un paese che racconta cinque anni di accoglienza ‘in famiglia’ attraverso le immagini della festa e, contemporaneamente, comincia a delineare un ritratto della nostra provincia a tavola, attraverso una selezione di pagine dai ricettari di Belvedere e non solo. Chi lo vorrà potrà portarci il ricettario di famiglia e raccontarci la sua storia, in vista della pubblicazione del volume che avverrà per la festa 201.

Nonostante i tagli sempre più pesanti alle risorse degli Enti locali, aggiungono gli Amministratori del Comune di Tavullia, anche quest’anno abbiamo deciso di riproporre Un paese e cento storie, perché riteniamo che quest’iniziativa rappresenti un forte segnale positivo per la società attuale: è quasi un piccolo miracolo, infatti, che da sei anni alcune famiglie di Belvedere ospitino a cena degli sconosciuti, senza chiedere nulla in cambio, solo per amore verso il proprio luogo d’origine. Una vocazione all’accoglienza che contraddistingue l’intera iniziativa, alla quale tutto il paese collabora con generosità: per questo, concludono gli Amministratori, ringraziamo gli abitanti di Belvedere e tutti coloro i quali hanno collaborato all’iniziativa, dalla Pro Loco Fogliense all’AVIS-Tavullia all’Associazione Italiana Sommelier - AIS Marche, senza dimenticare la Parrocchia di San Donato. Il nostro ringraziamento infine va alla Provincia di Pesaro e Urbino, che ha patrocinato l’iniziativa e a Coop Adriatica, che per il primo anno collabora alla festa.

Le cene in famiglia sono gratuite, ma è necessario prenotare, a partire dall’8 Novembre, telefonando allo 0721 26773 (Intercontact - Pesaro).
Allo stesso numero si potrà telefonare entro l’11 Novembre per iscriversi ai mini-corsi di cucina con le Cuoche di Belvedere di Domenica 13
.

Per la gara di torte e le altre attività della Domenica, anch’esse gratuite, non è necessario prenotarsi, basta registrarsi all’arrivo a Belvedere.

Info:
0721 26773, 0721 477908 (Comune di Tavullia), sul sito del Comune di Tavullia (www.comuneditavullia.it) e alla pagina Facebook Un paese e cento storie.

Un paese e cento storie - Crediti
Concept + image Cristina Ortolani
Accoglienza, sapori & colori le cuoche e le famiglie di Belvedere Fogliense
Un’iniziativa promossa da Comune di Tavullia
Con il patrocinio di Provincia di Pesaro e Urbino
Segreteria organizzativa Intercontact - Pesaro
Collaborazione Pro Loco Fogliense - AVIS Tavullia
Ringraziamenti a tutti coloro che hanno aperto agli ospiti le loro case
Parrocchia di San Donato - Belvedere Fogliense
Bartolucci Francesco s.r.l. - Belvedere Fogliense di Tavullia;
Foschi Caffè - Montecchio di Sant’Angelo in Lizzola;
Onoranze funebri Galvani - Padiglione di Tavullia;
Fiorista Latini - Pesaro;
Luminarie Snc - Ferrara;
Azienda Vitivinicola Muraro Gloria - Borgo Massano di Montecalvo in Foglia;
Vivai piante Pantanelli - Pesaro;
La Piadarola Snc - Tavullia;
Ferramenta Torriani - Tavullia;
Pasticceria Yuri - Tavullia;
Verni frutta e verdura - Padiglione di Tavullia
Associazione Italiana Sommelier AIS Marche;
Simonetta Bastianelli; Ida Bartolucci; Beatrice Biagiarelli, Barbara Del Baldo, Elena Mariotti, Milva Tiboni; Francesco Mazzini

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

>> VENERDÌ 11 E SABATO 12 NOVEMBRE, ORE 19.45 - BELVEDERE FOGLIENSE
Cena ‘in famiglia’ (gratuita, su prenotazione)
Le cene ‘in famiglia’ sono gratuite; è necessario prenotarsi, a partire da Martedì 8 Novembre 2011, telefonando al numero 0721 26773 (Intercontact - Pesaro); il ritrovo dei partecipanti è fissato per le ore 19.45 in via Parrocchiale (davanti al Salone Comunale), a Belvedere Fogliense.

>> DOMENICA 13 NOVEMBRE, DALLE ORE 16 - BELVEDERE FOGLIENSE. UN PAESE E CENTO STORIE, LA FESTA
(INGRESSO GRATUITO A TUTTE LE ATTIVITÀ)

DALLE ORE 16

>> IN CANONICA In cucina a Montelevecchie. Mini corsi di cucina con le Cuoche di Belvedere: pataccucci, piadina, strozzapreti (I mini-corsi di cucina sono gratuiti; è necessario prenotarsi entro l’11 Novembre telefonando al numero 0721 26773 - Intercontact)

>> Oh quante belle torte. Gara di dolci della tradizione (Per partecipare alla gara di dolci è sufficiente presentarsi in Canonica con una ciambella o una crostata realizzate con ricette tradizionali e di famiglia, entro le ore 16.30)

>> NELLA SALA PARROCCHIALE
L’anima, il cibo: a cena con un paese. Esposizione di ricette da vedere e da pensare
In cucina con la Dirce: punto di raccolta storie e ricette

ORE 16.30
>> IN CANONICA Mani in pasta... e fantasia. Laboratorio di cucina per bambini
>> AL GRAN CAFFÈ MONTELEVECCHIE (SALONE COMUNALE) Carte in tavola! Torneo di briscola (Iscrizioni entro le ore 16.15)

DALLE ORE 17
>> IN CASA MAZZINI Mamma Ida racconta. Le storie di Belvedere con una narratrice d’eccezione
>> NELLA SALA PRO LOCO FOGLIENSE L’angolo del vino. Degustazione guidata
>> DALLA CHIESA DI SAN DONATO A spasso per Montelevecchie. Visita guidata alla Rocca che non c’è
>> IN PIAZZA Caldarroste & Vin brulé

ORE 18
>> AL GRAN CAFFÈ MONTELEVECCHIE (SALONE COMUNALE) Oh quante belle torte. Premiazione
>> AL TERMINE DELLA SERATA: Fuori le Cuoche! Torta finale e... arrivederci al prossimo anno


IN CUCINA CON LA DIRCE. STORIE E RICETTE DI FAMIGLIA
Grazie alle famiglie che dal 2005 hanno aperto le loro case per Un paese e cento storie:
Emma Angelini con Giampiero Mariotti e Simona Cardellini; Maria Bartolucci e Francesco Gaudenzi; Caterina Bernardi e Jenner Giovanelli; Beatrice Biagiarelli e Stefano Bartolucci, Milva Binda e Sanzio Vitri, Tania Cecchini e Serafino Bellazzecca con Oriana Cecchini e Bruno Mercatelli; Loretta Guagneli e Gian Luca Forlani con Graziella Pozzi Forlani; Loretta Mariotti e Bruno Sabbatini; Stefania Mariotti e Paolo Orazi con Giuliana Roselli e Vittorio Mariotti; Vanda Mariotti e Francesco Del Baldo; Laura Pantera e Luca Galizzi; Ida Pazzini, Anna Maria e Chiara Bartolucci; Rosanna Sparaventi e Alessandro Bartolucci; Rosanna Spinelli e Italo Giunta; Maria Stefani e Angelo Generali; Mariagrazia Stocchi e Francesco Bartolucci; Marcella Ugolini e Mario Del Baldo; Famiglia Gabriele, Gustavo e Rossana Urbinelli
Grazie agli uomini e donne della Pro Loco Fogliense e dell’Avis-Tavullia, che dalla prima edizione animano la festa con immutato entusiasmo, alla Parrocchia di San Donato di Belvedere Fogliense, e a tutti gli ospiti della festa e delle cene ‘in famiglia’ Per i materiali della mostra grazie a:
Archivio storico Diocesano – Pesaro, Tea Mezzaluna Barberini, Loretta Barberini, Giovanni Barberini, Italo e Fiorenza Giunta, Famiglia Macchini-Gambini, Concetta Mattucci e Fausto Schiavoni ,Simona Ortolani e Walter Vannini
Un pasto è l’anima del cuoco fatta cibo. Le immagini che avete visto raccontano solo una parte delle storie di Belvedere Fogliense, alias Montelevecchie alias Un paese e cento storie.
Certo è che intorno alla tavola i ricordi si moltiplicano, sapori e colori lasciano riemergere voci e figure, quella volta che l’Arcù, e Ciufle, i mille aneddoti di Pierino, il fantasma del Beato Ugolino che batteva. E, ancora, la Nonna Netta che tirava la sfoglia in piedi su uno sgabellino, piccola com’era altrimenti non sarebbe arrivata alla madia; il ciambellone della Nonna Pina e le caramelle di panna, la pasta margherita, i castelli di croccante che ai matrimoni non mancavano mai.
I segreti della cucina di casa, tramandati da generazioni, forse da secoli: ogni famiglia ne ha di speciali, custoditi tra le pagine dei ricettari domestici. Un patrimonio di storie e sapienza che Un paese e cento storie intende valorizzare, in primo luogo attraverso la realizzazione del volume In cucina con la Dirce, la cui uscita è prevista nel 2012.

PER PARTECIPARE ALLA RACCOLTA DI RICETTE CONTATTA LA CURATRICE DEL PROGETTO CRISTINA ORTOLANI (CRISTINA.ORTOLANI@ALICE.IT), IL COMUNE DI TAVULLIA (0721 477908) O INTERCONTACT (0721 26773). IL TUO RICETTARIO SARÀ FOTOGRAFATO E SUBITO RESTITUITO.
PARTECIPA ANCHE TU ALLA RACCOLTA DI RICETTE DI FAMIGLIA!



Intercontact - Pesaro: 0721 26773, info@intercontact.it; Comune di Tavullia: 0721 477908, www.comuneditavullia.it; facebook: Un paese e cento storie

INFO E CONTATTI PER LA STAMPA: Cristina Ortolani - 0721 390907 - 348 7341408 cristina@cristinaortolanistudio.it Intercontact - 0721 26773; info@intercontact.it Comune di Tavullia - 0721 477908 - bartoli@comuneditavullia.it Comune di Tavullia

Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it