WebMail

21 Gennaio 2018 - 19:55

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
18/07/2012 homepage  
Sant’Angelo in Lizzola: Consiglio Comunale del 13.07.2012
Eccoci ad un nuovo appuntamento con l’Assessore allo Sport del Comune di Sant’Angelo in Lizzola, Urbano Urbinati, che, in vista delle prossime vacanze estive, oltre ad inviarci il suo resoconto sul Consiglio del 13 luglio, fa un resoconto, in modo preciso e puntuale, dell’attività dell’Amministrazione fino ad oggi.

Con il caldo estivo, l’attività consiliare del comune di Sant’Angelo in Lizzola non si è fermata ma ha invece prodotto la seduta del 13 luglio.
All’ordine del giorno pochi punti,il più urgente dei quali la ratifica,se vogliamo, dell’atto di partecipazione all’ATA, organo di indirizzo costituito dai sindaci della provincia per regolamentare l’attività dell’ATO,l’ente provinciale per l’acqua e fognature che, si dice dovrà essere eliminato. Diciamo subito che il nuovo organismo non ha costi di gestione e avrà compiti di indirizzo e pianificazione degli investimenti. Essendo circa 60 comuni la quota di partecipazione è esigua, così come esigua è la possibilità di decidere per ogni comune, a tal punto che anche senza la nostra ratifica si procederebbe ugualmente.
Tutto ciò ha fatto notare, con gli interventi di Pedini e Tiboni, la minoranza, oltre, a loro dire, alla inutilità di tale organismo.
Si è poi discusso di variazioni al bilancio, spostamenti quasi tutti minimi sia in entrata che in uscita.
L’unica variazione di rilievo, la destinazione di parte dell’avanzo 2011 alla manutenzione di via Brasco (ricorderete l’interpellanza del consigliere Scatassa del consiglio precedente).
Altro punto all’ordine del giorno la modifica al regolamento per la determinazione dell’incidenza degli oneri di urbanizzazione. Per chi volesse meglio prendere in visione tale nuovo regolamento c’è la disponibilità di consultazione nel sito web del comune.

Poiché si è trattato di una seduta piuttosto veloce, approfitto per fare un piccolo commento su come vanno le cose in ambito “amministrazione”. Avrete letto il commento del mio compagno di partito, nonché segretario della sezione “Pian del Bruscolo”, Alberto Cudini. Commento equilibrato, saggio e lucido, come la persona che l’ha scritto , del resto. Si, ci possono essere mal di pancia, fibrillazioni, scosse sismiche e quant’altro. E’ anche vero che in questa amministrazione le personalità marcate non mancano e che stare ai margini non piace a nessuno.
Detto ciò, questa amministrazione non è stata con le mani in mano. I nostri bilanci sono premiati nella forma, con l’oscar di bilancio, e nella sostanza (pochi sanno che è stato emesso ultimamente un decreto dalla presidenza del consiglio che individua una lista di 145-centoquarantacinque-enti virtuosi in Italia, di cui quattro nelle Marche, uno in provincia, il nostro).
Ci è stato detto che abbiamo la possibilità di investire e stiamo investendo e ci è stato consentito di pagare 400mila € in deroga al patto di stabilità, soldi già versati alle ditte creditrici. Al momento è stato pagato tutto il 2011.
La scuola del capoluogo (nostra prima opera deliberata), il primo stralcio della pubblica illuminazione sempre nel capoluogo, la sistemazione di via Montali, la chiesetta del cimitero di Montecchio, le quattro aule delle elementari di via Guidi, la ciclabile che attraversa via 25Aprile, il muretto che ha messo in sicurezza la scarpata in via 21Gennnaio , gli interventi di pesante manutenzione del Paladionigi ed i dovuti interventi nei cimiteri sono le opere consegnate o in ultimazione.
Nuovi lavori stanno partendo, vedi il ponticello di via Gulino Placido e il nuovo campo da tennis , altri bandi sono in emissione (anche sostanziosi come il campo in erba sintetica , il centro di aggregazione giovanile ed il fotovoltaico) più tutti i lavori alla viabilità, asfalti, rotatorie di via San Michele e via Mostar che partiranno entro l’estate .
Il sistema di videosicurezza è allo studio (e già a bilancio), così come la sistemazione del municipio nel capoluogo e la sistemazione di via Brasco . Nel frattempo abbiamo ottimizzato le nostre sedi azzerando la voce affitti dal bilancio (pagavamo circa 70mila annui).
Nell’ultimo consiglio dell’Unione si è votata una delibera di indirizzo per il nuovo distretto sanitario nell’area di via Pio La Torre e una casa per anziani da realizzarsi a Motellabbate. Alcuni dicevano che il distretto sarebbe stato spostato da Montecchio, invece no, ma questo non è importante; l’importante è che il distretto sarà razionalizzato e potenziato in una sede unica e sarà più fruibile per tutti i cittadini dell’Unione. Certo si può fare di più e meglio, ma abbiamo ancora quasi due anni e se il patto di stabilità (si vive alla giornata) ce lo consente ……..
Quindi, e mi rivolgo al mio segretario ed ai miei compagni, è mia opinione che tutto sommato, per il partito socialista vale la pena essere dentro ad un’amministrazione con tanti difetti, ma viva.
Saluti
Urbinati Urbano



Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it