WebMail

23 Gennaio 2018 - 08:44

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
19/08/2012 homepage  
Replica di Gianluca Rossini ad una nostra nota sul C.C. dell’11 giugno 2012
Riceviamo e pubblichiamo integralmente quanto il consigliere di maggioranza al Comune di Sant’Angelo in Lizzola, Gianluca Rossini, ha voluto precisare sulla nostra riflessione al resoconto che l’Assessore Urbinati ha fatto del Consiglio Comunale dell’11 giugno scorso.
Prendiamo atto della sua replica tendente a chiarire meglio come si sono svolti i fatti e nello stesso tempo lo ringraziamo per la sua attenzione nei nostri riguardi e per aver voluto, almeno lui, dare delle risposte alle nostre osservazioni.
Se nel “Patto di fine legislatura” il Sindaco sostiene “…..Allo stesso tempo è necessario dare nuovo slancio all’azione amministrativa anche attraverso la rotazione degli “incarichi di lavoro” degli assessori e dei consiglieri, una maggiore collegialità nel lavoro della Giunta e di questa con il gruppo consigliare e con le forze politiche della maggioranza”, crediamo che qualche problema all’interno della maggioranza ci fosse come abbiamo sostenuto nella nostra riflessione.

Caro Alberto,
ti scrivo a distanza di un po’ di tempo riguardo l’articolo relativo al Consiglio Comunale di S.Angelo in Lizzola del 11 giugno 2012.
Essendo io uno dei due consiglieri di maggioranza che si sono astenuti sul punto riguardante l’ampiamento dei campi da tennis (l’altro consigliere di maggioranza è Roberto Renzi) ho letto bene quanto riportato sul sito di Città Futura e, soprattutto, quanto hai aggiunto tu come commento.
Innanzi tutto vorrei dire che quanto esprime il Prof.Veronesi è pienamente condiviso da me, anche se le parole del Prof. non sono esattamente quelle riportate dall’assessore. Sono pienamente convinto si debba far di tutto per spingere le persone (dai bambini agli anziani) a vivere una vita sana, fatta di sport e di buone abitudini (alimentari in primo luogo). Ma questa giusta posizione del Prof.Veronesi ha poco a che fare con il punto votato in Consiglio e di cui l’assessore ha riportato una non corretta versione. L’astensione mia e di Renzi non è dovuta al fatto che non riteniamo giusto spendere, in questo momento, quella cifra nello sport (come scrive Urbinati) . La nostra astensione è stata motivata dal fatto che non riconosciamo i caratteri di urgenza al provvedimento (perché questa è una delle motivazioni dell’atto) e, soprattutto, non crediamo che le cifre indicate siano “appropriate”. Se la Giunta ha approvato in prima battuta una spesa semplicemente basandosi su una “bozza” di proposta del proponente privato e poi, dopo la valutazione dell’ufficio tecnico comunale, la stessa Giunta ha approvato il “quasi raddoppio” della spesa…bè lasciami dire che un minimo di riflessione in più fosse dovuto. Riguardo poi al fatto che ne avremmo dovuto parlare in pre-consiglio, ti informo del fatto che questo è esattamente ciò che è avvenuto! Io e Renzi avevamo chiesto il rinvio alla successiva convocazione del Consiglio (visto che il termine dei 60 giorni lo permetteva) solo per riflettere meglio sulla decisione. Questa richiesta è stata respinta. Pertanto, come vedi, non c’è nessuna frattura né fantomatica volontà di “ scientemente mettere in difficoltà la Giunta comunale”, come dici tu. In futuro, mi permetto sommessamente di suggerirti, faresti bene a sentire tutte le parti coinvolte in una discussione, prima di scrivere solo quanto riportato da una parte sola.
Avrei qualcosa da dire anche riguardo il tuo “applauso” alla minoranza che secondo te ha votato a favore del provvedimento spinta solo dal “buon cuore” e dal senso civico ma mi astengo dal farlo per non scadere in discorsi di opportunismo politico e di “strani ammiccamenti” che in molti hanno notato e che però lascio alle “comari” di turno.

Saluti

Gianluca Rossini
Consigliere di Maggioranza del Consiglio Comunale di S.Angelo in Lizzola.


Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it