WebMail

20 Aprile 2018 - 08:52

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
29/10/2012 homepage  
Torna Un paese e cento storie,
la festa del cibo e dell’accoglienza in famiglia tra Tavullia e dintorni

Alla Conferenza stampa che si è tenuta questa mattina nella sala della giunta della Provincia di Pesaro e Urbino è stata presentata l’iniziativa “Un paese e cento storie” da parte della Dott.ssa Cristina Ortolani,che ci ha inviato il seguente comunicato.


CHE GUSTO HA UN PAESE? QUAL È IL SAPORE DEI RICORDI?
“ASSAPORARE UN’ATMOSFERA” NON È SOLO UN MODO DI DIRE SE PARLIAMO DI
“UN PAESE E CENTO STORIE”, LA FESTA DEL CIBO E DELL’ACCOGLIENZA IN FAMIGLIA CHE DAL 7 ALL’11 NOVEMBRE PROSSIMI ANIMERÀ ALCUNI BORGHI DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO, A PARTIRE DA BELVEDERE FOGLIENSE DI TAVULLIA

Sostenibile per natura, solidale per vocazione, golosa per passione e ancestrale abilità torna anche quest’anno Un paese e cento storie - la festa del cibo e dell’accoglienza in famiglia, l’originale iniziativa la cui settima edizione si svolgerà dal 7 all’11 novembre prossimi.
Sull’esempio di Belvedere Fogliense, la piccola frazione di Tavullia dove la festa dell’accoglienza in famiglia è nata nel 2005, nei giorni dell’Estate di San Martino le case di cinque Comuni dell’entroterra pesarese si apriranno per accogliere a cena amici ignoti, per scambiarsi storie e parole intorno alla tavola, per raccontare il proprio territorio con l’affetto che al viaggiatore dice più di mille testimonial d’oltreoceano. Luoghi dai nomi antichi, carichi di storie e di memorie, come Candelara, Novilara, Monteciccardo, Montegaudio, Sant’Angelo in Lizzola e Montefabbri, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, località sgranate lungo la strada come Padiglione, Case Bernardi, Villa Betti.
Semplice e schietta come gli ingredienti della cucina di casa, e come la cucina di casa preparata con l’anima, l’idea di Un paese e cento storie si è rivelata capace di conquistare un numero sempre maggiore di fan: non mancano gli aficionados che ogni anno, in occasione della ricorrenza di San Martino, passano a salutare le Cuoche di Belvedere, fermandosi anche solo per un caffè e una fetta di torta.
Proprio le Cuoche sono le protagoniste della festa: a loro è dedicata la giornata di apertura dell’iniziativa (“Il Tè delle Cuoche”, mercoledì 7 novembre, ore 17, alla sala “A. Bei” della Provincia di Pesaro e Urbino), mentre un ulteriore omaggio alla loro abilità è rappresentato dalla Dirce, che nell’immagine-simbolo dell’iniziativa offre su un vassoio la rocca malatestiana dell’antica Montelevecchie, dal 1922 Belvedere Fogliense.
Al tempo dei Malatesta risale anche la suggestiva tradizione dalla quale il paese prendeva il nome: la leggenda vuole infatti che la rocca ospitasse anziane cortigiane a riposo (le “vecchie”, appunto), caratterizzando così da epoche lontane Belvedere come un ‘paese delle donne’.
Con “Un paese e cento storie” si cena in cucina, in sala da pranzo o nel tinello marròn; quel che è certo è che da sempre qui le ricette sono a chilometro zero, e condite con i colori dell’autunno: la pasta è fatta in casa, le uova sono quelle delle galline che razzolano in cortile, insieme con i polli per l’arrosto misto; le verdure arrivano dall’orto abbarbicato alla collina e i salumi da maiali accuratamente cresciuti in comproprietà tra vicini. Non è raro infine che, proprio nei giorni delle cene, il padrone di casa si presenti a tavola dopo aver portato al frantoio le ultime olive raccolte nell’uliveto di famiglia.
Poco più sotto, a Rio Salso, è ancora viva la memoria di Fabio Tombari e dei suoi “ghiottoni”.
Ricco e articolato il programma dell’edizione 2012 di “Un paese e cento storie”, che si avvale della collaborazione di numerosi soggetti pubblici e privati, tra i quali i Comuni di Colbordolo, Monteciccardo e Sant’Angelo in Lizzola, il Quartiere 3 del Comune di Pesaro, la Provincia di Pesaro e Urbino e Coop Adriatica.

L’apertura è affidata al già citato Tè delle Cuoche di mercoledì 7, durante il quale la festa sarà presentata alla città, con il fondamentale apporto delle Cuoche che offriranno le loro crostate e ciambelle; giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 novembre tutti a cena in famiglia (prenotazioni da lunedì 5 novembre allo 0721 26773, ore 9,30-12,30), mentre domenica 11 novembre l’incanto dell’accoglienza si ripeterà nella festa finale di “Un paese e cento storie”, che animerà ogni angolo di Belvedere Fogliense con corsi di cucina tenuti dalle Cuoche delle cene in famiglia, laboratori creativi per bambini, una gara di torte e l’immancabile, attesissimo torneo di briscola, a cura di Pro Loco Fogliense, insostituibile sostegno organizzativo della festa.
Un apposito spazio sarà riservato alle degustazioni di prodotti del territorio, presentati dalle aziende agricole del Circuito Campagna Amica - Coldiretti e dell’Associazione Valle del Foglia, Avis – Tavullia offrirà caldarroste e vin brulé, e nella “Casa delle storie”, l’antica abitazione del notaio del paese riaperta per l’occasione, si potranno ascoltare le memorie dei paesi partecipanti, narrate dalla voce dei protagonisti. Accompagnata dalle note del Corpo Bandistico “G.Rossini” di Montelabbate, la torta dedicata alle cuoche e alle famiglie segnerà la conclusione della settima edizione di Un paese e cento storie.
Un patrimonio di tradizioni che nel 2013 darà vita al volume In cucina con la Dirce, composto con le ricette delle famiglie della provincia di Pesaro e Urbino. Come si sa, tra le pagine dei ricettari domestici scorre la storia, dai rosoli allineati nelle credenze del primo ‘900 alle torte autarchiche dell’epoca fascista, fino ai castelli di croccante che festeggiavano nei matrimoni anni Cinquanta la speranza di tempi migliori.
Chi lo vorrà potrà, durante la festa e anche dopo, segnalare il ricettario di famiglia e raccontarne la storia, in vista della pubblicazione del volume.
Le cene in famiglia sono gratuite, ma è necessario prenotare, a partire da lunedì 5 Novembre, telefonando allo 0721 26773 (Intercontact - Pesaro). Allo stesso numero si potrà telefonare entro l’8 Novembre per iscriversi ai mini-corsi di cucina con le Cuoche di Belvedere e alle altre attività di Domenica 11.

PROGRAMMA

UN PAESE E CENTO STORIE, LA FESTA DEL CIBO E DELL’ACCOGLIENZA IN FAMIGLIA
SETTIMA EDIZIONE - DAL 7 ALL’11 NOVEMBRE 2012

MERCOLEDÌ 7 NOVEMBRE, ORE 17 - PESARO, SALA “A. BEI” DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO
Il tè delle Cuoche: Un paese e cento storie si presenta. Ospiti d’onore le Cuoche di Un paese e cento storie con le loro torte

GIOVEDÌ 8 NOVEMBRE, ORE 19.45 - CANDELARA
Anteprima - riapre per una sera l’Osteria “del Baffón”, con la Famiglia Giorgi (gratuita, su prenotazione)

VENERDÌ 9 NOVEMBRE, ORE 19.45 - BELVEDERE FOGLIENSE E PADIGLIONE, NOVILARA, MONTECICCARDO, MONTEFABBRI, VILLA BETTI
Cena ‘in famiglia’ (gratuita, su prenotazione)

SABATO 10 NOVEMBRE, ORE 19.45 - BELVEDERE FOGLIENSE E CASE BERNARDI, CANDELARA, NOVILARA, MONTEFABBRI, MONTEGAUDIO, SANT’ANGELO IN LIZZOLA, VILLA BETTI
Cena ‘in famiglia’ (gratuita, su prenotazione)

LE CENE ‘IN FAMIGLIA’ SONO GRATUITE; È NECESSARIO PRENOTARSI, A PARTIRE DA LUNEDÌ 5 NOVEMBRE, TELEFONANDO AL NUMERO 0721 26773 DALLE 9,30 ALLE 12,30 (INTERCONTACT - PESARO).

Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le ore 19.45 nei seguenti punti di incontro:
BELVEDERE FOGLIENSE - Via Parrocchiale, davanti al Salone Comunale
CANDELARA - davanti alla porta d’ingresso al castello
MONTECICCARDO - Piazza Europa, davanti alla chiesa di San Sebastiano
MONTEFABBRI - davanti alla porta d’ingresso al castello
MONTEGAUDIO - Via dell’Arcangelo, davanti alla pieve di San Michele Arcangelo
NOVILARA - davanti alla porta d’ingresso al castello
SANT’ANGELO IN LIZZOLA - davanti alla porta d’ingresso al castello
VILLA BETTI - Piazza Molino Torre

DOMENICA 11 NOVEMBRE, SAN MARTINO, DALLE ORE 16
BELVEDERE FOGLIENSE - UN PAESE E CENTO STORIE, LA FESTA
TUTTE LE ATTIVITÀ SONO GRATUITE; AI CORSI E AI LABORATORI DI CUCINA È NECESSARIO ISCRIVERSI ENTRO L’8 NOVEMBRE TELEFONANDO AL NUMERO 0721 26773 DALLE 9,30 ALLE 12,30 (INTERCONTACT - PESARO)

DALLE ORE 16,30
> IN CANONICA In cucina a Montelevecchie. Mini corsi di cucina con le Cuoche di Belvedere: patacucci, piadina, strozzapreti (iscrizioni entro l’8 Novembre al numero 0721 26773 - Intercontact)
> Mani in pasta... e fantasia. Laboratorio di cucina per bambini (iscrizioni entro l’8 Novembre al numero 0721 26773 - Intercontact)
> Oh quante belle torte. Gara di dolci della tradizione (per partecipare alla gara di dolci è sufficiente presentarsi in Canonica entro le ore 16.15 con un dolce realizzato con ricette tradizionali e di famiglia)

> IN CASA MAZZINI Assaporare il territorio. Incontri e percorso di degustazioni guidate a cura di Associazione Produttori della Valle del Foglia (iscrizioni entro le ore 16.15)

> NELLA SALA PARROCCHIALE Carte in tavola! Torneo di briscola (iscrizioni entro le ore 16.15)


> IN CASA MACCHINI - LA CASA DELLE STORIE
La casa del Notaio. Un ricordo della famiglia Olmeda, antica proprietaria della casa
In cucina con Mamma Ida. Un paese e cento storie raccontato da una narratrice d’eccezione
Cento storie per sette castelli. I luoghi di Un paese e cento storie raccontati dai loro abitanti
Il mito in guardaroba. Valentino Rossi in venticinque T-shirt, a cura di Valentino Rossi Fan Club
La stanza dei giochi. Passatempi a sorpresa per bambini (iscrizioni entro l’8 Novembre al numero 0721 26773 - Intercontact)
IN CORTILE - Una fattoria per giocare con i cuccioli della fattoria didattica di Agri Rio



ORE 18
> IN PIAZZA Note golose. Assaggi di musica con il Corpo Bandistico “G. Rossini” di Montelabbate

ORE 19
> IN PIAZZA Storie da mangiare. Degustazioni con i produttori di Coldiretti - Campagna Amica e Associazione Produttori della Valle del Foglia

> AL TERMINE DELLA SERATA, AL GRAN CAFFÈ MONTELEVECCHIE (SALONE COMUNALE)
Premiazione dei vincitori della gara di torte e del torneo di briscola
Fuori le Cuoche! Torta finale e... arrivederci al prossimo anno



ESPOSIZIONI, ASSAGGI, LETTURE

> NELLA SALA PRO LOCO FOGLIENSE La memoria delle cose. Oggetti d’uso in cucina dalla collezione Roberto Olmeda - Tavullia, raccontati dal proprietario
> AL GRAN CAFFÈ MONTELEVECCHIE (SALONE COMUNALE)
L’anima, il cibo: a cena con un paese. Esposizione fotografica su Un paese e cento storie 2005-2012
Castelli da sfogliare. Libri e luoghi di Un paese e cento storie
In cucina con la Dirce: punto di raccolta storie e ricette
> IN CASA BARTOLUCCI La bottega di Pinocchio
> IN PIAZZA
Caldarroste & Vin brulé a cura di AVIS - Tavullia
Gelati d’autunno con Alice - il gelato delle meraviglie


Info e prenotazioni
Intercontact - Pesaro: 0721 26773 (ore 9,30-12,30), info@intercontact.it
Comune di Tavullia: 0721 477908, www.comuneditavullia.it, bartoli@comuneditavullia.it
facebook: Un paese e cento storie
Cristina Ortolani - 348 7341408 - cristina@cristinaortolanistudio.it
Un paese 100 storie - In cucina con la Dirce

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it