WebMail

20 Aprile 2018 - 14:38

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
23/01/2013 homepage  
Commemorazione XXI Gennaio
Lunedì 21 gennaio, alle ore 20,00 nella Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta a Montecchio si è tenuta una Santa Messa in occasione del 69° anniversario dello scoppio di Montecchio del 21 gennaio 1944.
Nell’ambito della manifestazione “Per non dimenticare” organizzata dall’Amministrazione comunale di Sant’Angelo in Lizzola e dal Comune di Urbania, si sono ritrovate all’interno della chiesa numerose rappresentanze civili, militari e religiose che hanno assistito alla cerimonia celebrata da S.E.R Mons. Piero Coccia.
La comunità di Montecchio ha voluto ricordare l’evento più tragico della sua storia: l’esplosione avvenuta nella notte del 21 gennaio 1944 della polveriera che si trovava nell’attuale Piazza della Repubblica, mentre oggi ad Urbania verrà ricordato il bombardamento da parte delle forze alleate sulla città avvenuto il 23 gennaio 1944.
Due episodi altamente tragici che vanno inseriti nell clima di guerra di quegli anni e che non devono essere dimenticati né oggi né in futuro perché gli errori del passato non debbano più ripetersi.
Subito dopo la cerimonia religiosa si è formato il corteo che ha deposto una corona d’alloro al Monumento ai Caduti in Piazza della Repubblica accompagnato dal Corpo Bandistico “G.Santi” di Colbordolo.
Alla presenza di alcuni rappresentanti delle amministrazioni locali, dei diversi corpi dell’esercito italiano e di fronte alle numerose associazioni di volontariato, ha preso la parola il sindaco Guido Formica che ha ricordato gli eventi non solo di Montecchio, ma anche quelli più tragici della seconda guerra mondiale, condannando fermamente tutto ciò che è violenza verbale e fisica e nello stesso tempo rivendicando la forza della solidarietà e della concordia nazionale ed internazionale.
Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it