WebMail

21 Aprile 2018 - 00:24

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
27/09/2013 homepage  
Sant’Angelo in Lizzola: Seduta storica del Consiglio Comunale
Messaggio dei Sindaci Formica e Pensalfini sulla fusione dei Comuni di Colbordolo e Sant'Angelo in Lizzola

Questa sera alle ore 21.00 presso la sala del Consiglio di Palazzo Mamiani a Sant’Angelo in Lizzola, si è tenuta la seduta del Consiglio Comunale che aveva all’ordine del giorno i seguenti punti:

Proposta N. 70 Del 23-09-2013
APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.
Proposta N. 71 Del 23-09-2013
COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.
Proposta N. 67 Del 18-09-2013
VARIAZIONI E STORNI AL BILANCIO DI PREVISIONE DEL= L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013
Proposta N. 66 Del 18-09-2013
VERIFICA DELLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 AI SENSI DELL'ARI. 193 DEL TUEL.
Proposta N. 64 Del 12-09-2013
APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON IL COMUNE DI PESARO PER IL' SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO A LUNNI DI GINESTRETO E ZONE LIMITROFE (COMUNE DI PESARO) PER L'ANNO SCOLASTICO 2013/2014.
Proposta N. 59 Del 20-08-2013
APPROVAZIONE MODIFICHE ALLO STATUTO DI ASPES S.P. A.
Proposta N. 69 Del 23-09-2013
PROPOSTA DI LEGGE, AD INIZIATIVA DELLA GIUNTA REGIONALE, CONCERNENTE "ISTITUZIONE DI UN NUOVO COMUNE MEDIANTE FUSIONE DEI COMUNI DI COLBOR DOLO E SANT'ANGELO IN LIZZOLA AI SENSI ART. 2 C. 1 LETT. A) L.R. n. 10/1995.
Proposta N. 72 Del 23-09-2013
INTERPELLANZE, INTERROGAZIONI E MOZIONI.

In contemporanea anche a Colbordolo si è tenuto il Consiglio Comunale per esprimere il proprio parere sulla proposta di legge, ad iniziativa della Giunta Regionale, concernente “Istituzione di un nuovo Comune mediante fusione dei Comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola ai sensi dell’Art. 2C. 1 Lett. A L.R. n. 10/1995.
Per il momento a noi interessa diffondere il messaggio che i due sindaci, Guido Formica e Massimo Pensalfini, hanno rivolto a tutte le istituzioni presenti sul territorio.
Per gli altri punti all’ordine del giorno rimandiamo al tradizionale resoconto che l’Assessore agli Interventi sul Patrimonio, Aree Verdi, Protezione Civile e SicurezzaUrbano Urbinati, ci invierà nei prossimi giorni.

Ai Sigg. Consiglieri Comunali dei Comuni di Sant'Angelo in Lizzola e Colbordolo
Ai rappresentanti delle forze politiche del territorio
Ai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori
Ai rappresentanti delle Organizzazioni delle Categorie Economiche e Professionali
Ai rappresentanti delle Consulte e delle Associazioni del territorio dei Comuni di Sant'Angelo in Lizzola e Colbordolo
Colbordolo, Sant'Angelo in Lizzola, li 26.09.2013
Egregi Signori,
le Amministrazioni di Colbordolo e Sant'Angelo in Lizzola, consapevoli del delicato momento della vita economica e sociale che vive la società italiana e del nostro territorio e nella consapevolezza della necessità di dover fronteggiare la crisi economica e pensare a nuove forme di sviluppo, soprattutto a fronte della riduzione di trasferimenti di risorse da parte dello Stato e delle difficoltà finanziarie dei cittadini, ma al tempo stesso convinte della necessità di garantire e migliorare l'efficienza, la qualità e l'economicità dei servizi hanno definito un progetto di fusione dei Comuni di Sant'Angelo in Lizzola e Colbordolo.
E' un progetto che può costituire un credibile ed efficace programma finalizzato allo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio e della comunità. E' un passaggio che può portare ad un miglioramento dell'azione amministrativa e della razionalizzazione delle risorse e dei servizi, decisivo per collocarsi in una posizione strategicamente di primo piano nelle configurazioni amministrative del nostro territorio.
E' un progetto che ha bisogno di coraggio, apertura mentale e generosità da parte di tutti, soprattutto delle forze politiche ma di tutta la classe dirigente del territorio: funzionari pubblici, imprenditori, rappresentanza del mondo del lavoro, ecc.
Se vogliamo aderire alla realtà non possiamo ignorare quanto sta avvenendo o potrebbe tra poco avvenire, né possiamo sottrarci ad una presa di posizione di fronte ad un argomento tanto importante per il nostro territorio, da tutti i punti di vista: culturali, sociali, economici. Lo richiede il senso di responsabilità nei confronti delle necessità delle nostre comunità. Non possiamo nasconderci quindi dietro la posizione "lasciamo la libertà di scelta ai cittadini"...
Per questo Vi invitiamo MARTEDÌ' 1A OTTOBRE 2013 alle ore 21.00 a Morciola -Cento Vetrine nella sala conferenze della Provincia - CENTRO PER L'IMPIEGO - JOB per la costituzione del COMITATO PER IL SI ALLA FUSIONE e per la programmazione del futuro lavoro da svolgere in vista del REFERENDUM CONSULTIVO PER LA FUSIONE.
Certi dell'importanza dell'appuntamento siamo sicuri che non mancherete all'incontro.
Un sentito ringraziamento fin da ora per la vostra collaborazione. Cordiali saluti.
Guido Formica Sindaco di Sant'Angelo in Lizzola
Massimo Pensalfini Sindaco di Colbordolo


Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it