WebMail

17 Ottobre 2018 - 13:41

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
20/12/2015 homepage  
Città di Vallefoglia:
continuano a ritmo serrato le inaugurazioni

Ieri , 19 dicembre, è stata una giornata all’insegna delle inaugurazioni di nuove strutture che vanno ad ampliare il numero dei servizi per la cittadinanza.
Si è iniziato alle ore 10,00 a Montecchio con l’inaugurazione del Centro di aggregazione intergenerazionale, l’ex biblioteca in Via Mazzini restaurata e finalmente divenuta disponibile. Alla presenza di un numeroso pubblico, fatto anche da alcune classi della scuola primaria di Via Guidi, il parroco Don Orlando Bartolucci ha benedetto l’opera e quindi sono intervenute le diverse personalità protagoniste della realizzazione. Il Sindaco Palmiro Ucchielli, acconmpagnato dagli assessori Ghiselli, Gattoni, Ciaroni, Calzolari, alla presenza del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e del Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso la realizzazione dell’opera. In primo luogo la passata amministrazione che ha avviato il progetto, poi l’impresa Termoidraulica di Valentini e Scarponi che ha realizzato la struttura, l’Arch. Walter Ricci Progettista e Direttore dei Lavori, il Geol. Gabriele Giorgi Tecnico Comunale e la Cooperativa Onlus Gulliver che gestirà la struttura.
L’edificio, considerata la sua localizzazione piuttosto nascosta, è stato ristrutturato utilizzando le volumetrie su due piani e seguendo una tecnica originale finalizzata a rendere l’edificio riconoscibile per le sue forme strane, lontane da quelle tradizionali e, in un certo senso, stravaganti. Gli interventi di tutti coloro che hanno preso la parola, hanno messo in evidenza il fatto che il Comune di Vallefoglia sta vivendo una stagione favorevole fatta di continue iniziative che danno alla comunità un senso di vivacità e di crescita, permettendo anche alle ditte locali di poter continuare le loro attività in un momento particolarmente difficile dal punto di vista economico. Ciò è stato possibile soprattutto con la fusione dei due ex-Comuni di Sant’Angelo in Lizzola e Colbordolo che hanno potuto sbloccare il patto di stabilità e utilizzare i fondi provenienti dalla Regione e dallo Stato centrale. A tal proposito il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, vice presidente dell’ANCI, informa i presenti che è stata approvata dal governo una norma che prevede il raddoppio dei fondi destinati ai comuni che si fondono o si sono fusi. Pertanto il prossimo anno il Comune di Vallefoglia potrà contare non più su 400.000 euro annuali, ma su 800.000 euro che potranno essere utilizzati in nuovi investimenti. La cerimonia di inaugurazione è stata accompagnata dal Corpo Bandistico “Giovanni Santi” di Colbordolo e si è conclusa con un piccolo buffet, offerto dalla Ditta costruttrice, al quale hanno partecipato con entusiasmo i bambini della scuola elementare.
Successivamente, la comitiva si è trasferita a Morciola, dove il Sindaco, sempre accompagnato dalle note della Banda “Giovanni Santi” ha inaugurato un tratto di marciapiede per non vedenti che termina ad una fermata dell’autobus.
Quindi la successiva tappa, raggiunta a piedi insieme alla Banda, è stata quella che ha portato la comitiva a Cappone dove è stato inaugurato un secondo Centro di aggregazione intergenerazionale. Anche in questo caso, dopo la benedizione da parte del Rev.do Don Salvatore Parisi e il tradizionale taglio del nastro ad opera del Consigliere Regionale Andrea Biancani, è intervenuto il Sindaco Ucchielli che ha ringraziato le imprese Riviera Costruzioni di Fortugno Demetrio, Canti e Pedini – Teknoimpianti per il lavoro svolto, l’Ing. Mauro Alessandrini Progettista e Direttore dei lavori, l’Ing. Lorenzo Gai Tecnico Comunale e la Polis Soc. Coop. Sociale Arl Onlus che ha vinto l’appalto per la gestione della struttura. Si tratta di un ottimo edificio sempre su due piani, con un notevole spazio per le future attività, collocato in un punto centrale del paese. Anche in questo caso il Sindaco ha voluto mettere in risalto che se si raggiungono certi obiettivi è dovuto al fatto che esiste la volontà da parte di tutti di collaborare per il bene della comunità. L’Amministrazione comunale, da una parte porta a compimento le scelte già fatte da altri, dall’altra progetta e mette in programma determinati interventi in base alle esigenze della comunità e in base ai finanziamenti che riesce a procurarsi. Con la nascita del nuovo Comune di Vallefoglia, i cittadini hanno potuto costatare benissimo quanto di positivo si è costruito in questi mesi e si augura di poter continuare sulla strada intrapresa, al fine di dare sempre più un volto ben riconoscibile alla comunità di Vallefoglia .
Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it