WebMail

21 Gennaio 2018 - 19:56

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
21/01/2017 homepage  
Città di Vallefoglia:
73° anniversario dello scoppio di Montecchio

La giornata di oggi è stata particolarmente importante non solo per gli abitanti di Montecchio, ma per tutti i cittadini di Vallefoglia.
L’Amministrazione Comunale ha voluto, infatti, commemorare l’anniversario di quell’evento tragico che, nel lontano 21 gennaio 1944, ha coinvolto tutto il paese: l’esplosione del deposito di mine che i nazisti avevano collocato nell’allora campo boario, oggi Piazza della Repubblica.
Sin dalle prime ore della mattinata, il Sindaco Sen. Palmiro Ucchielli , accompagnato da alcuni Assessori, ha voluto incontrare le giovani generazioni al fine di riflettere con loro su quell’evento e sull’inutilità di tutte le guerre. Nell’occasione è stato distribuito loro il volume intitolato “Guerra di Liberazione, liberazione dalle guerre”, un libro ambientato nel contesto della Linea Gotica, guerra di liberazione e nazifascismo.

Gli incontri sono iniziati con le classi quinte della Scuola Primaria “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Bottega, con le classi quinte della Scuola Primaria “Giovanni Paolo II” di Montecchio per finire, poi, con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Pian del Bruscolo” di Tavullia. Qui, dopo una breve presentazione da parte del Capo d’Istituto Prof.Marcello Masci , ha preso la parola il Sindaco Ucchielli e il Maresciallo dei Carabinieri della Stazione di Montecchio che ha risposto ad alcune domande da parte degli studenti.
La manifestazione, poi, è proseguita nel pomeriggio quando alle ore 18,00 si è tenuta la S. Messa nella Chiesa Parrocchiale S. Maria Assunta celebrata dal Rev.do Don Orlando Bartolucci. Alla cerimonia religiosa ha partecipato un numeroso pubblico costituito da alcune classi delle elementari, dalle rappresentanze civili e militari e dalle associazioni presenti sul territorio, oltre agli abitanti del paese. Successivamente il Sindaco Ucchielli ha ringraziato tutti i partecipanti ricordando brevemente quegli avvenimenti tragici. Quindi si è formato il corteo che , accompagnato dal Corpo Bandistico “Giovanni Santi” Colbordolo di Vallefoglia, ha deposto una corona al Monumento ai Caduti in Piazza della Repubblica.

Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it