WebMail

20 Settembre 2018 - 20:27

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
11/03/2010 homepage  
Sant'Angelo in Lizzola: Consiglio Comunale
Eccoci di nuovo all’appuntamento con il resoconto del Consiglio Comunale di Sant’Algelo in Lizzola, svoltosi il primo marzo 2010.
Anche questa volta l’Assessore Urbinati ci ha inviato la sintesi di quanto deliberato e con piacere pubblichiamo la sua nota, scusandoci per il leggero ritardo dovuto a questioni tecniche.

“Si è svolto lunedì 1° Marzo il consiglio comunale di Sant’Angelo in Lizzola.
I punti all’ordine del giorno erano pochi, ma , tutto sommato, di una certa rilevanza.

Il punto 4, illustrato dall’assessore Torcolacci, è stato approvato all’unanimità e riguardava il rinnovo della convenzione con i comuni di Tavullia e Colbordolo per il centro estivo educativo per i ragazzi.
In precedenza si era discusso del rinnovo della concessione per il servizio di refezione scolastica. Si è trattato di approvare lo schema di aggiudicazione di detto servizio prossimo alla scadenza. Si procederà con una gara al rialzo, mettendo, come già avvenuto nel contratto in essere, una serie di clausole e condizioni al fine di ottenere la qualità consona e necessaria per i nostri ragazzi. La delibera è stata approvata con l’astensione della minoranza.

Il punto 5 prevedeva l’approvazione di una convenzione tra i comuni di Sant’Angelo in Lizzola e Monteciccardo concernente la possibilità di gestire in forma associata alcune procedure contrattuali. Tutto ciò conduceva al punto 6 che prevedeva le procedure di gara per l’affidamento della gestione del servizio di manutenzione del verde pubblico. La gara in oggetto e la conseguente ratifica dei contratti sarà portata avanti d’accordo con il comune di Monteciccardo.
La discussione si è, a questo punto, accesa e per bocca dei consiglieri Pedini e Tiboni, la minoranza ha espresso il suo rammarico per l’avvenire sempre più nebuloso della Futura Servizi e criticato l’amministrazione per non aver presentato un quadro generale di come si intende la gestione dei servizi.

Il sindaco Formica ha replicato che notizie sugli intendimenti dell’amministrazione non sono mancate nei precedenti consigli (e commissioni) dedicati a questo terna.
A puro titolo informativo vorrei aggiungere che il servizio di verde pubblico sarebbe stato ancora possibile affidarlo alla nostra società in house, pur in presenza dell’articolo 23 della finanziaria ultima, ma , vista l’impossibilità di affidare gli altri servizi quali cimiteri, trasporti ecc., si è deciso di procedere ad un affidamento esterno anche di questo servizio. Così si sono mossi anche i nostri soci dell’Unione.
Il punto riguardante la convenzione con Monteciccardo è stato approvato con l’astensione della minoranza, mentre per quello riguardante le modalità della procedura di gara per il verde pubblico, il voto della minoranza è stato contrario.
L’ultimo punto all’ordine del giorno riguardava la richiesta di trasferimento di una piccola attività di lavanderia( lavanderia Romy) situata in via Foglia. L’attività viene spostata lungo la stessa via, la pratica ha seguito l’iter del suap, sono trascorsi i 60 giorni di osservazione durante i quali era possibile eccepire e con l’ approvazione della delibera si autorizza il trasferimento come richiesto.
E con questo è tutto riguardo a questo veloce consiglio comunale. Un saluto a tutti e.... alla prossima.”


Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it