WebMail

20 Settembre 2018 - 12:38

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
26/10/2012 homepage  
Tempo di primarie
Si sta mettendo in moto la macchina delle primarie del centro sinistra anche nella nostra realtà e i rappresentanti politici provinciali e locali stanno creando comitati a favore di questo o di quell’altro candidato Premier alle prossime elezioni politiche di primavera.

Il 13 ottobre a Roma è stata sottoscritta dal PD, dal PSI e da SEL la “Carta d’intenti” dell’alleanza di centrosinistra con la quale i tre partiti si presenteranno agli elettori con l’intento di conquistare la maggioranza per chiudere definitivamente la parentesi berlusconiana e il governo dei tecnici e ridare, così, al paese una guida politica voluta dagli elettori.
Per raggiungere questi obiettivi il Comitato Direttivo provinciale del PSI si è riunito il giorno 19 ottobre ad Urbino per organizzare la campagna elettorale pro-Bersani. Il Presidente dell’assemblea Aldo Darvini, insieme al Segretario provinciale Gaetano Vergari e all’Assessore provinciale Massimo Seri hanno diretto i lavori, approfondendo le motivazioni che hanno portato il PSI ad aderire all’alleanza fra democratici e progressisti.
Il Segretario Gaetano Vergari ha tenuto un’ampia relazione politica mettendo in evidenza l’importanza che riveste la partecipazione del partito a tale alleanza che vuole candidarsi alla guida dell’Italia per i prossimi anni. Tocca gli aspetti più importanti della “carta d’intenti” che si muove sulla falsariga dei partiti socialdemocratici europei, i quali hanno come slogan le parole: lavoro, uguaglianza, democrazia, libertà, Europa. Invita tutti i presenti alla mobilitazione, a partecipare attivamente ai comitati pro-Bersani e ai seggi che saranno aperti il giorno 25 novembre.

Anche il PD di Montecchio si è messo in moto per sensibilizzare gli elettori sull’importanza delle primarie e della vittoria di Bersani sugli altri candidati del centrosinistra(Renzi, Vendola). Così il 25 ottobre presso il Circolo ARCI di Montecchio si è tenuta un’assemblea pubblica con la partecipazione del Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Matteo Ricci, il Segretario Regionale del partito Palmiro Ucchiellie l'Assessore al Comune di Sant'Angelo in Lizzola, Germana Giombini.
Dopo una breve introduzione da parte del coordinatore Domenico Sbordone, è intervenuto Matteo Ricci che ha messo in evidenza non solo lo stato in cui si trova l’Italia dopo l’esperienza ventennale del berlusconismo e di tutti i danni che ha creato, ma ha soprattutto cercato di far comprendere agli ascoltatori la necessità di cambiare strada per dare al paese una guida politica basata sul recupero dei valori abbandonati in questi anni. Lavoro, giustizia sociale, uguaglianza, democrazia ed Europa dovranno essere i cardini sui quali far ruotare la politica italiana. Non più la moda dell’apparire, dei personalismi, della furbizia, dell’arricchimento a qualsiasi costo, ma il ritorno ad un modo di essere più corretto e responsabile, più morigerato, dove prevalga la solidarietà e il rispetto delle regole.
Per Matteo Ricci il candidato più idoneo a guidare il centrosinistra nelle prossime elezioni politiche di primavera è Pierluigi Bersani che, oltre ad aver accumulato esperienza come amministratore locale e come ministro, ha dimostrato di saper interpretare il ruolo di leader. Pertanto invita tutti i presenti alla mobilitazione affinché il giorno 25 novembre si rechi ai seggi il maggior numero possibile di elettori del centrosinistra.

Leggi la Carta d'Intenti PD-PSI-SEL


Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it