WebMail

22 Luglio 2018 - 01:13

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
08/12/2015 homepage  
Fano:
La Fano-Grosseto si farà a due corsie

Ieri, 7 dicembre 2015, alle ore 15,00 nella Sala San Michele in Via Arco d’Augusto, è stato presentato il nuovo progetto della Fano-Grosseto.
I protagonisti dell’incontro sono stati il vice ministro alle infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini ,il project manager dell’Anas Nicola Dinnella, la senatrice Camilla Fabbri, il consigliere regionale Andrea Biancani in sostituzione del presidente Luca Ceriscioli, il sindaco di Fano Massimo Seri.
Alla manifestazione ha assistito un numeroso pubblico di autorità civili e militari, amministratori locali, tecnici, semplici cittadini e simpatizzanti che hanno riempito la sala e assistito alla presentazione con molto interesse.Il Sindaco di Fano ha aperto l’incontro ringraziando il pubblico intervenuto e soprattutto il Vice ministro Nencini per l’impegno che ha profuso, sin dalla sua nomina, per trovare la soluzione migliore alla questione della Fano Grosseto. Anche la senatrice Fabbri e il consigliere regionale Biancani hanno messo in evidenza il fatto che il viceministro si è sempre dimostrato disponibile a collaborare con le amministrazioni locali al fine di raggiungere l’obiettivo di collegare i due mari, l’Adriatico al Tirreno.
Il nuovo progetto della Fano-Grosseto , per un costo totale di 1,8 miliardi di fondi pubblici invece dei 4 del vecchio progetto, prevede due sole corsie nel tratto marchigiano e dovrebbe essere realizzato da Anas entro il 2021. Per il tratto marchigiano sono previsti 715 milioni di euro che dovrebbero essere utilizzati per il raddoppio della galleria della Guinza che da oltre 20 anni è in attesa di essere finalmente conclusa. Il tracciato utilizzerà solo in minima parte quello precedentemente previsto, privilegiando le strade esistenti con poche varianti e mantenendo soprattutto le due corsie. In modo particolare verranno realizzate una galleria ad Urbania, un ponte, una galleria e un viadotto a Mercatello sul Metauro. Si tratta di un’opera strategica non solo per le Marche, ma anche a livello Nazionale, come ha sostenuto il vice ministro Nencini: Un collegamento quello tra Tirreno e Adriatico che non riguarda solo i territori interessati, ma ha una valenza maggiore per il ruolo dei porti di Civitavecchia e Livorno sul Tirreno e di Ancona sull’Adriatico……….Tenete conto che di tutte le opere in fase di realizzazione o in programma (Fano-Grosseto, raddoppio ferroviario della Orte-Falconara, la bretella porto di Ancona-A14, la conclusione della Quadrilatero come del nuovo tratto autostradale Firenze-Bologna) a beneficiarne maggiormente sia per il trasporto delle merci sia delle persone, saranno le regioni dell’Italia centrale, Marche comprese .
Alcuni sindaci, Maurizio Gambini, sindaco di Urbino e vice presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, e Fernanda Sacchi, sindaco di Mercatello sul Metauro, hanno espresso le loro perplessità non tanto sulla realizzazione dell’opera quanto sulla necessità di coinvolgere le amministrazioni interessate e soprattutto sul tracciato prescelto. In modo particolare per il sindaco di Mercatello non va assolutamente bene in quanto passerebbe a fianco delle case del paese e quindi richiede un incontro al fine di trovare la soluzione migliore.
La Regione, l’Anas, il Ministero certamente terranno conto delle osservazioni e preoccupazioni dei cittadini interessati, ma fanno notare che il tempo delle discussioni accademiche è finito e le comunità locali, soprattutto quelle interne, hanno bisogno di un’arteria così importante che eviti loro i pericoli derivanti dall’isolamento e quindi una decisione dovrà senz’altro essere presa.

Vedi l’articolo da Il Resto del Carlino del 08.12.2015 “Fano-Grosseto versione smart- Nel Pesarese sarà a due corsie”
Vedi l’articolo da Il Resto del Carlino del 08.12.2015 “Nencini resuscita la Fano-Grosseto”

Vedi le foto in Photo Album.

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it