WebMail

21 Luglio 2018 - 13:32

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
17/01/2016 homepage  
Pesaro:
Presentazione del libro Storia della scuola in Italia

Martedì 19 gennaio 2016 alle ore 18,00 nella sala “W. Pierangeli” della Provincia di Pesaro e Urbino (viale Gramsci, 4 – 61121 Pesaro), per la serie “Pesaro Storie” viene presentato il volume Storia della scuola in Italia(pp. 414, Editrice La Scuola 2015)di Giuseppe Ricuperati (Università di Torino).
Sarà presente l’Autore.
Quella di Giuseppe Ricuperati è la ricostruzione della storia della scuola italiana dalla legge Casati alla Carta della Scuola fascista, dal dibattito nella Costituente alla stagione del Centrosinistra e ai Decreti delegati, dalla scuola dell’autonomia alle speranze (e alle incognite) della “buona scuola”. Rielaborando precedenti studi e costruendo capitoli ex novo, il saggio di Ricuperati propone una riflessione su un’istituzione caratterizzata (escluso qualche momento della vicenda politica nazionale) dalla prolungata assenza di un progetto riformatore che consideri il diritto allo studio come costruzione della cittadinanza nella cultura, come elemento essenziale di una sfera pubblica comune. Dalla legge Casati (1859), concepita per una società agricola, alla legge Coppino (1877) che rese obbligatoria l’istruzione elementare lasciandone però l’onere ai Comuni, alla legge Daneo-Credaro che nel 1911 fece della scuola elementare un servizio di Stato, fino alla grande riforma Gentile (1923) e poi alle riforme dal dopoguerra a oggi, quella di Giuseppe Ricuperati è in realtà una storia d’Italia vista attraverso la scuola.

Sommario:
Premessa - Dalla legge Casati all’età giolittiana - Gentile difende una riforma dalla lunga durata - La scuola italiana durante il fascismo - Università e regime - Il ventennio fascista, la scuola e il Concordato - La politica scolastica italiana dalla Costituzione al Centro Sinistra - Piccole riforme in anni di stallo - L’istruzione dalla fine della Prima Repubblica a Renzi. Cronache e ipotesi di un testimone - Una conclusione fra passato lungo e futuro breve - Indice dei nomi

Giuseppe Ricuperati, docente emerito di Storia moderna presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Torino, è direttore della “Rivista storica italiana”, socio dell’Accademia delle Scienze di Torino, corrispondente dell’Accademia nazionale dei Lincei. Studioso di Pietro Giannone, autore di saggi e interventi, tra i suoi lavori più recenti si ricordano Manuale di Storia moderna (con Frédéric Ieva, due volumi, Utet 2006-2008); Un laboratorio cosmopolitico. Illuminismo e storia a Torino nel Novecento (Esi, 2011); L’Italia del Settecento. Crisi, trasformazioni, Lumi (con Dino Carpanetto, Laterza 2008).

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it