WebMail

26 Agosto 2019 - 02:22

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
25/04/2019 homepage  
Montecchio di Vallefoglia:
commemorazione del 74° anniversario della Liberazione

Questa mattina, a partire dalle ore 9,30, le Amministrazioni Comunali di Montelabbate, Tavullia e Vallefoglia hanno commemorato l’anniversario della liberazione dell’Italia dal nazifascismo.
E’ il 74° anniversario di quella straordinaria giornata del 25 aprile 1945 quando il popolo italiano, dopo immani sacrifici di ogni genere, ha riconquistato l’onore, la libertà e la democrazia.
La commemorazione ha avuto inizio con il discorso del sostituto del Sindaco di Tavullia e con la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti Canadesi a Quota 204, la collina conquistata dagli Alleati nella lotta per lo sfondamento della Linea Gotica.
Quindi è proseguita con la benedizione e la deposizione di una corona d’alloro al Sacrario dei Caduti nel Cimitero di Guerra a Montecchio. E’ stata una bella cerimonia alla quale hanno partecipato numerose personalità civili, militari e religiose oltre ad un pubblico veramente notevole che ha seguito con compostezza ogni momento della manifestazione. Il corteo, aperto dai Corpi Bandistici “G. Rossini” di Montelabbate e “G. Santi di Colbordolo”, si è mosso dal piazzale antistante il Blu Arena Hotel per raggiungere il Cimitero di Guerra. Qui, il Picchetto d’onore a cura del 28° Reggimento “Pavia” di Pesaro ha accolto i rappresentanti delle force civili e militari. Dopo la benedizione e la deposizione della corona d’alloro, sono stati suonati gli inni nazionali italiano, canadese, inglese e l’inno Europeo. Hanno preso poi la parola il Sindaco di Montelabbate, Cinzia Ferri, il Presidente provinciale dell’Associazione Combattenti e Reduci Davide Ciaroni, l’onorevole Rossini e il Presidente dell’Unione dei Comuni di Pian del Bruscolo, Palmiro Ucchielli.
Tutti hanno messo in evidenza il fatto che la Festa della Liberazione è una ricorrenza importantissima , perché è la festa di tutti gli italiani che, nonostante le diversità politiche o religiose, si ritrovano uniti e concordi su un unico obiettivo: difesa della libertà, della democrazia e della pace. Ma la Festa della Liberazione ha un altro grande valore: è un omaggio che ogni anno facciamo a quei giovani soldati, partigiani o civili che hanno sacrificato le loro giovani vite per dare un futuro migliore a tutti noi.
Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it