WebMail

18 Agosto 2019 - 00:58

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
18/07/2019 homepage  
`Montecchio
presentazione dei “Giochi tra Quartieri”
Conferenza Stampa

Questa mattina, alle 10,30, negli Uffici Comunali di Montecchio in Piazza dei Quartieri 1, il Sindaco Sen. Palmiro Ucchielli ha tenuto una conferenza stampa durante la quale è stata presentata l’iniziativa Giochi tra Quartieri che si terrà a Montecchio dal 27 luglio al 3 agosto.
All’incontro hanno partecipato il Vice Presidente della Pro Loco Montecchio Rino Falconi, Annamaria Ballarini Consigliere Comunale di Vallefoglia con delega alle Associazioni culturali, Silvia Santini e Lorenzo Ballotta dell’Associazione “Casa di Oz “, Denti Debora responsabile dell’organizzazione dei giochi per il Quartiere Grotte.
Ha aperto la conferenza il Sindaco Ucchielli ringraziando gli intervenuti e le testate giornalistiche presenti, ponendo l’accento sul fatto che l’Amministrazione comunale di Vallefoglia ha concesso il patrocinio alla manifestazione che vedrà centinaia di persone interessate all’evento.
Gli organizzatori dell’iniziativa, infatti, sono la Pro Loco Montecchio, l’UNPLI provinciale di Pesaro e Urbino e l’Oratorio Santa Maria Assunta di Montecchio.
I Giochi di Quartiere saranno preceduti da altre manifestazioni che interesseranno Montecchio a partire dalle ore 21,00 come segue:
Sabato 20 Luglio: Festa dell’Accoglienza organizzata dalla Caritas
Domenica e lunedì 21-22 Luglio: Musical “Frozen Regno del Ghiaccio” – Compagnia Teatrale Oratorio Santa Maria Assunta
Martedì 23 Luglio: Gran Galà del Varietà
Mercoledì 24 Luglio: Commedia Dialettale “El Dutor dla Farmacia” – Compagnia Teatrale “Nati per caso”.
A partire poi da sabato 27 si terranno i “Giochi tra Quartieri” durante i quali i quattro quartieri in cui è stato suddiviso Montecchio, e cioè Centro Storico, Grotte, Parioli e Shanghai , si sfideranno tutte le sere nel campo parrocchiale a fianco della chiesa in numerose gare spettacolari(musichiere, sfida della salsiccia, corsa ad ostacoli, corsa coi sacchi, gioco della pignatta, ecc) .
Ogni quartiere metterà in campo i suoi campioni che, chiaramente, cercheranno di conquistare la vittoria per accumulare punteggio che poi alla fine sarà determinante per strappare al quartiere Shanghai, vincitore lo scorso anno, l’ambito primo posto e quindi il palio.
Momento particolare sarà domenica 28 in Piazza della Repubblica dove ogni quartiere si esibirà in una scenetta a tema durante la quale i protagonisti cercheranno di conquistare le simpatie del pubblico.
“I Giochi tra Quartieri” che dopo trent’anni di oblio stanno prendendo di nuovo piede grazie all’impegno della Pro Loco e di tantissimi altri volontari ha un’importanza notevole per Montecchio, perché ogni quartiere da mesi si sta organizzando e questo vuol dire mettere insieme un numero indescrivibile di persone di varia provenienza, vuol dire creare il senso di appartenenza ad un determinato quartiere, vuol dire conoscersi, vuol dire integrarsi al tessuto sociale in cui si vive.
Certamente è uno degli aspetti fondamentali che per tanto tempo non abbiamo più visto e quindi ben vengano i giochi a patto che non diventino talmente competitivi da farli di nuovo crollare.
Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, un’intera serata, mercoledì 31 luglio, sarà dedicata ai giochi inclusivi durante i quali si terranno delle sfide sportive che coinvolgeranno anche bambini e adulti con diverse forme di disabilità. La responsabile dell’Associazione “La Casa di Oz” Silvia Santini insieme all’allenatore Lorenzo Ballotta illustra la serata durante la quale si terranno delle gare di baskin e calcio amputati. Giovedì 1 agosto, poi, si terrà un Mini Baskin aperto a tutte le età e disabilità. Ospite particolare sarà Luigi Magi giocatore di calcio amputati.
Le due serate saranno molto importanti e si spera che possano avere lo stesso successo dello scorso anno: permettono a tutti, anche a coloro che hanno determinate disabilità, di sentirsi parte della comunità e nello stesso tempo danno la possibilità ai così detti normodotati di vedere le disabilità nel modo giusto, nel senso che si tratta di persone come le altre.
La manifestazione si concluderà, come ormai è tradizione, con una grande tavolata in Piazza della Repubblica quando un migliaio di persone si ritroveranno per la cena finale durante la quale verrà nominato vincitore uno dei quartieri di Montecchio.
Vedi foto in Photo Album

Fonte:
 

Torna alle news della categoria "homepage"
Torna alla pagina delle news

Siti Web personalizzati di Euweb.it