WebMail

22 Aprile 2019 - 20:07

home cronaca sport sport g. giornali economia cultura messaggi links
Google
3.12.2012
Istituto Comprensivo Pian del Bruscolo:
“LA SCUOLA ADOTTA UN CANILE”

Venerdì 30 novembre 2012, dalle 9,30 alle 10,30 presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Pian del Bruscolo, si è tenuta una manifestazione riguardante l’avvio del progetto regionale: “La Scuola adotta un canile”.
All’incontro, oltre agli alunni e al personale docente interessati, hanno partecipato alcuni specialisti del settore, la referente regionale Manoni e l'assessore regionale Donati.

In questa seconda annualità le classi dell’Istituto che hanno aderito al progetto sono aumentate, partecipano classi della secondaria di primo grado, della primaria e dell'infanzia di Bottega. Gli incontri con gli esperti e le visite al canile comunale di Pesaro sono molto significative per i ragazzi. Traducono in esperienza diretta gli insegnamenti di educazione ad un corretto approccio con il cane, alle problematiche dell'abbandono degli animali e alle conseguenze che da ciò derivano: randagismo e ricovero presso i canili. Il percorso che gli alunni hanno effettuato lo scorso anno, ha portato alla realizzazione di due calendari 2013, anche con il contributo di sponsor, contenenti immagini e riflessioni degli alunni. I proventi della vendita degli stessi sono stati utilizzati per acquistare cibo donato ai cani ricoverati nel canile adottato.

Il progetto “La scuola adotta un canile”, dopo il successo dello scorso anno, riprende, dunque, con le attività educative e didattiche anche per l’anno scolastico 2012/2013. L’Assessorato all’Ambiente ha salutato i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Pian del Bruscolo, augurando loro e al corpo insegnante un buon proseguimento nelle attività previste dal progetto.
L’obiettivo de ‘La scuola adotta un canile’, secondo l’Assessore rgionale, è sensibilizzare su tematiche inerenti l’abbandono degli animali d’affezione e il loro ricovero, educando le scolaresche ad un nuovo rapporto dell’uomo con l’animale. L’iniziativa intende promuovere il rispetto e il riconoscimento del cane come essere vivente dotato di grande intelligenza ed enormi potenzialità di collaborazione con l’essere umano, superando il semplice approccio di animale da compagnia e da lavoro. Tutto ciò è reso possibile dalla consolidata e proficua collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e con le Province che contribuiscono alla diffusione del progetto nel mondo scolastico coinvolgendo sempre più ragazzi.
Lo scorso anno le scuole aderenti sono state 11, quest’anno il progetto si è ampliato arrivando a coinvolgere 18 istituti scolastici del territorio regionale attraverso una serie di lezioni a cadenza mensile tenute da esperti del settore, veterinari e medici veterinari comportamentisti, educatori, centri di educazione pet therapy e agility dog, medici veterinari dell’Asur competente per territorio e dagli esperti della Polizia Municipale. Per le classi che proseguono le attività si prevede di arricchire le tematiche inserendo i cani della Protezione Civile, del Pronto soccorso, il Corpo Forestale e le Guardie Zoofile.
Con l’adesione al progetto da parte di nuove scuole si è concretizzato l’intento dell’assesorato all’Ambiente di veder proseguire nel tempo le attività di questo progetto, sempre più vivo e attuale, con la vitale e indispensabile collaborazione degli istituti scolastici, di tutti gli esperti e delle associazioni di volontariato.

Vedi foto in Photo Album
 

Torna alla categoria "cronaca"

Siti Web personalizzati di Euweb.it